Il leggendario Monaco festeggia nel 2019 i suoi primi 50 anni, mezzo secolo di traguardi e innovazioni stilistiche e meccaniche.

Divenuto leggendario grazie anche a #SteveMcQueen che lo indossava nel film “Le 24 ore di Le Mans”, l’orologio #TAGHeuer #Monaco, l’icona quadrata che ha catturato lo spirito di un’era e che ha cambiato l’immagine dell’orologeria sportiva di lusso continua a dettare tendenza e rimane all’avanguardia.

Nel 1969 il Monaco divenne un vero e proprio modello di rottura, un prodotto inusuale, diverso da tutto ciò che si era visto fino a quel momento, riusciva a comunicare tante emozioni già al primo sguardo .Una linea sportiva ed al contempo elegante, perfettamente “a suo agio di fronte a un bicchiere di champagne o al timone di uno yacht” (recitava la sua pagina pubblicitaria)

I particolari distintivi erano:

-cassa quadrata (per la prima volta su un orologio sportivo),

-movimento cronografico automatico,

-corona a sinistra,

-lancetta dei secondi crono di colore rosso

– il Calibro 11 , il primo movimento cronografico al mondo dotato di carica automatica

In questo video scropriamo 3 versioni di questo fantastico segnatempo.