OROLOGI USATI GUIDA ALL'ACQUISTO

Al giorno d’oggi, districarsi fra le offerte di “venditori” di orologi usati non è affatto semplice.

L’utente finale è esposto ad una crescente presenza di venditori più o meno improvvisati che presentano orologi di tutti i tipi, di tutte le cifre e di tutte le marche ma spesso senza avere né l’esperienza né la conoscenza di quello che propongono.

Non è raro trovare online, nei negozi fisici e alle fiere dedicate, dei segnatempo che a prima vista sembrano grandi affari ma che poi si rivelano grandi fregature. Merce rubata, orologi usati venduti per nuovi o addirittura orologi falsi, un mercato sempre più difficile dove fare la scelta giusta è importantissimo.

Il settore del vintage è in grande crescita e le quotazioni in continuo rialzo fanno avvicinare sempre più player in cerca di guadagni facili. 

Chiariamo subito il primo punto, acquistare un orologio usato richiede molta più attenzione rispetto ad uno nuovo.

Nel nuovo infatti, avrete a disposizione la figura del concessionario ufficiale a garantire originalità e lecita provenienza, e la Casa Madre garantirà il buon funzionamento per almeno due anni. Molti concessionari hanno decenni di esperienza, altri (come noi)  hanno addirittura una storia ultra secolare, indice di affidabilità e di una tradizione che viene tramandata di generazione in generazione.

Nel vintage invece può essere più complesso. Sempre più clienti ci chiedono consigli su come scegliere l’orologio che cercano da tempo senza incorrere in spiacevoli sorprese.

In questo articolo cercheremo di spiegarvi le regole base, ma la raccomandazione è sempre quella di rivolgervi ad operatore specializzato, che abbia esperienza nel settore e che sia pronto a rispondere di persona di eventuali problematiche. Le caratteristiche che fanno si che un orologio di pregio usato abbia un valore sono molteplici. Di seguito le spieghiamo punto per punto.

 

L’ORIGINALITÀ 

Può sembrare banale ma è un aspetto molto difficile da valutare, perché considera la coerenza dell’orologio nel suo insieme. Infatti un orologio assemblato con componenti originali ma appartenenti ad orologi di epoche diverse perde enormemente il suo valore.

Quando si ha a che fare con oggetti che hanno alle spalle molti proprietari e riparazioni effettuate da orologiai non qualificati dalle case madri, possiamo trovarci di fronte a orologi assemblati con pezzi di fornitura disponibili negli stock degli orologiai in questione. Per esempio, utilizzando un fondello compatibile e della stessa marca si può intaccare notevolmente il valore dell’orologio perché il numero della cassa (inciso sul fondello) non corrisponde più al numero del movimento. Questi numeri, detti seriali, sono registrati negli archivi delle Maison d’orologeria, e vengono forniti solo ai concessionari ufficiali, gli unici che hanno possibilità di verifica.

Orologi acquistati a cifre molto alte possono rivelarsi senza alcun valore a causa di parti, magari anche originali, ma che non corrispondono ai seriali della cassa. Stesso discorso per i documenti cartacei dell’orologio. La garanzia deve riportare i numeri corretti e essere compilata in modo accurato in ogni sua parte dal concessionario ufficiale che lo ha venduto.

Ciascuna marca ha una sua specifica procedura di compilazione che, se non rispettata, inficia la validità della garanzia stessa e il valore futuro dell’orologio anche allo scadere degli anni di garanzia.

 

IL MOVIMENTO 

La valutazione del movimento dell’orologio è un’operazione che va eseguita da orologiai certificati dalle Case Madri, i quali vengono formati periodicamente sulle caratteristiche tecniche ed estetiche di ogni calibro.

Inutile dire che spesso è proprio il meccanismo a riservare i problemi: l’estetica può essere anche del tutto originale (nonostante alcune volte ci siano parti provenienti da altri orologi o da orologi rubati), ma l’apertura del fondello da parte di un tecnico qualificato può svelare meccanismi falsi o commerciali, che ovviamente azzerano il valore dell’orologio. Anche all’interno dei nostri negozi, ci si è resi conto di avere in mano un falso solamente aprendo il fondello. 

 

LE PARTI ESTETICHE

Sono gli elementi sui quali può sembrare più semplice avere certezze al momento dell’acquisto. Spesso le repliche sono facilmente identificabili per gli addetti ai lavori, almeno per i modelli più recenti. Tuttavia, grazie alla tecnologia sempre più avanzata, alcuni falsi possono sembrare molto simili alla versione originale, riuscendo ad ingannare un occhio poco esperto.

Bisogna inoltre fare attenzione alla capacità dei malintenzionati di “mixare” componenti originali e falsi. Per esempio si potrà trovare una cassa originale, abbinata ad un bracciale originale ma di una diversa referenza. Oppure, ancora peggio, potremmo trovare una cassa falsa, con un inserto ghiera originale, un bracciale falso e una chiusura originale. Ibridi sempre più pericolosi da riconoscere, spesso frutto di refurtive. Orologi con un aspetto simile all’originale ma dal valore nullo.

 

CONCLUSIONE 

Affidatevi a figure competenti. Scegliete un rivenditore serio e con l’esperienza adeguata.

Evitate orologi a prezzi nettamente inferiori rispetto al reale valore di mercato. Un orologio usato sarà vostro fedele compagno per tantissimi anni e se lo tratterete con cura puó esserlo per tutta la vostra vita.

Gli orologi usati che trovate nei nostri negozi o facendo click su “Usato & Occasioni” del nostro sito, sono tutti controllati dai nostri tecnici, specializzati e formati direttamente dalle aziende produttrici. Inoltre, godono della garanzia di 2 anni sul buon funzionamento e sulla lecita provenienza.

—————————————————————————————————————————————

NOTA: Ricordiamo che acquistare e vendere un orologio falso è un illecito penale, un reato  che prevede la reclusione da sei mesi a tre anni e multa da 2.500 a 25mila euro. Mentre per il reato di incauto acquisto, la pena è l’arresto fino a sei mesi.